Scuola di Riflessologia Olistica Integrata

Il Corso di Riflessologia Olistica Integrata: Plantare, Palmare, Viso

Il Corso della Scuola di Riflessologia Olistica Integrata si svolge in presenza, in aula ed è rivolto a coloro che hanno sincero interesse per il mondo della Riflessologia, sia per motivazione professionale, ai fini di realizzare un curriculum ancora più propositivo per il proprio lavoro: Operatori del Benessere, Operatori Olistici, Estetiste…, sia per cultura personale. Qualunque sia la seria motivazione nel rivolgere l’attenzione a questa specifica area di studio, il risultato è l’acquisizione di preparazione e consapevolezza, competenze che si traducono in reali e pratici protocolli di utilizzo e l’attenzione costante all’interpretazione olistica, ovvero considerare l’essere umano nell’ unità corpo mente e spirito, la Riflessologia Olistica e Integrata è tale perché agisce a livello fisico, energetico, emozionale e mentale. Nel Corso della Scuola di Riflessologia Olistica Integrata è presente il costante collegamento alla medicina Tradizionale Cinese, il funzionamento energetico degli organi e degli apparati del corpo umano, ma anche, costantemente, la conoscenza dell’aspetto psicosomatico dei nostri organi e apparati, con la consapevolezza da parte dell’Operatore che la causa di un disequilibrio fisico è rappresentata anche da un’alterazione a livello energetico. Le tecniche specifiche che costituiscono le manualità della Riflessologia Olistica Integrata agiscono su blocchi fisici ed emozionali, sciogliendo e liberando le cronicità di condizioni psico fisiche che alterano l’equilibrio, ovvero l’omeostasi, la condizione di completa salute, di tutto il nostro organismo, inteso come equilibrio fisico ed energetico. Con le specifiche pressioni eseguite riflessologia vengono inviati stimoli al Sistema Nervoso Centrale che risponde inviando a sua volta feedback, ovvero “risposte” per gli specifici organi e apparati, fornendo lo stato reale delle loro funzionalità.

I piedi rappresentano le nostre basi e ricoprono un ruolo molto importante, con una storia collegata alla storia stessa dell’Uomo, basti pensare all’evoluzione della nostra postura, dai nostri antenati progenitori… Leonardo da Vinci definì i piedi “un’opera d’arte, un capolavoro di Ingegneria”, considerando le dimensioni dei piedi in rapporto al peso che devono sostenere. I piedi sono il nostro collegamento con l’Energia ancestrale della Terra: ecco quindi anche il collegamento con la funzione energetica dei trattamenti eseguiti in riflessologia plantare. Non si tratta solo di agire sui punti riflessi di una “mappa” che riproduce la fotografia di organi e apparati, ma anche e soprattutto di agire a livello vibrazionale. Per questo motivo, l’estensione della formazione presente in questo Corso si avvale anche della Riflessologia Indiana e del trattamento Ayurvedico del Piede, Pada Abhyangam.

Il tatto è uno dei nostri cinque sensi collegato alle emozioni, è il ricordo della prima carezza ricevuta appena venuti al mondo, con le mani si crea, ma si può anche distruggere, esse hanno un ruolo fondamentale nella comunicazione sensoriale, perché le mani “parlano” e pur avendo un’area ridotta rispetto a quella plantare, riproducono anch’esse una mappa zonale, con i punti e le zone riferite a organi e apparati: lavorare e in abbinamento, ad esempio, con protocolli di riflessologia palmare e plantare crea un lavoro veramente olistico, completo. Nel programma è presente il Massaggio Coreano della Mano, con la tecnica specifica che comprende il lavoro sui Meridiani Energetici e il lavoro su organi e apparati di tutto il corpo.

il viso è la parte più intima di una persona, quella parte che nemmeno i più elaborati make-up possono nascondere. Toccare il viso di una persona costituisce un gesto molto profondo dal punto di vista sensoriale ed emozionale e anche sul viso è rappresentata la mappa dei punti corrispondenti ad organi e apparati. Nel Corso è presente la Riflessologia del Viso e due tecniche specifiche di massaggio – trattamento appartenenti alla cultura orientale: il Massaggio e Trattamento Giapponese del Viso Kirei – Ko Bi Do definito anche il “massaggio dell’eterna giovinezza”, che va oltre il concetto di massaggio e fonda le proprie origini e la propria valenza sulla tecnica Ammà, agendo direttamente sui Meridiani Energetici. Il massaggio viso Gua Sha, che con l’impostazione della tecnica connettivale, caratteristica per l’azione riflessogena: la tecnica connettivale è stato la prima “tecnica” manuale utilizzata nell’antichità, proprio per l’effetto che viene creato di riflesso sul tessuto connettivo.

Il Corso di Riflessologia Olistica Integrata è organizzato in 10 week end all’anno, con frequenza di un week end al mese.
Al termine del primo anno è rilasciato Attestato di Operatore Olistico in RIFLESSOLOGIA PLANTARE, al termine del secondo anno, specializzazione: Titolo Professionale di Operatore Olistico del Benessere disciplinato ai sensi della Legge 4/2013 specializzazione in RIFLESSOLOGIA OLISTICA INTEGRATA: Plantare, Palmare, Viso.
Scarica il calendario